CGIL CISL UIL LANCIANO APPELLO UNITARIO CONTRO LA POLITICA DELL’INDIFFERENZA A SOSTEGNO DI UN’ACCOGLIENZA CHE SALVAGUARDI I DIRITTI DELL’UOMO

Fermatevi. Fermiamoci e restiamo umani: è questo il grido di allarme che apre l’appello di CGIL CISL UIL di Napoli per sensibilizzare istituzioni ed opinioni pubblica rispettivamente a scelte politiche e ad atteggiamenti che vadano oltre la diffidenza e la paura, a sostegno della accoglienza e del rispetto dei diritti dell’uomo.

“L’esodo di massa di intere popolazioni provenienti per lo più dall’Africa è un fenomeno della nostra epoca che non si può arginare, né fermare, si può solamente affrontare, governare, con regole certe , trasparenza e sicurezza” , scrivono CGIL CISL UIL Napoli nell’appello unitario. “Per fare questo serve un’Europa responsabile, leggi, strumenti ed azioni efficaci e concrete per un’accoglienza sicura che preservi la dignità di tutti, di chi arriva e di chi è nel proprio paese.”

Un appello che le tre Organizzazioni sindacali faranno arrivare a tutti, anche al mondo dell’arte, della cultura, del giornalismo, dello spettacolo e dello sport, affinché l’esortazione all’umanità e alla tutela dei diritti basilari dell’uomo possano avere quanta più risonanza possibile e giungere al cuore delle persone: “il ritorno dei nazionalismi, gli esasperanti populismi insieme agli atteggiamenti, al linguaggio e alle immagini sempre più fuorvianti e distorsive della realtà, amplificati fortemente dai social, stanno seminando odio, indifferenza, paura, disumanità. I morti innocenti ce li ha già consegnati la storia di ieri, adesso la storia si ripete, recita l’appello, non ci sono assoluzioni, non ci sono giustificazioni, la vita di un uomo è al di sopra di ogni cosa e va difesa sempre”.

Per chi volesse aderire all’appello l’indirizzo e-mail di riferimento è: cgilcisluilappello@gmail.com

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento