USCIRE DAL SILENZIO: CONFERENZA STAMPA AD AFRAGOLA

"Dall'esperienza di Masseria Ferraioli che coinvolge anche la Cgil è nato un percorso di sostegno e formazione che è diventato un progetto di reinserimento lavorativo delle donne vittime di violenza. E' un'esperienza virtuosa che va sostenuta". A sottolinearlo è Walter Schiavella, segretario generale della Cgil di Napoli, ad Afragola per la nascita dell'associazione MIA che metterà in commercio i prodotti di masseria Ferraioli, un bene confiscato alla camorra. "La Cgil svolge un ruolo importante in questo percorso - ricorda Schiavella - per restituire alla comunità i beni confiscati alla criminalità organizzata ma anche favorire il reinserimento sociale, che è un punto fermo dell'azione quotidiana da compiere nella lotta alla violenza sulle donne". Il segretario della Cgil di Napoli auspica un'azione "coordinata e sinergica" tra le istituzioni "ma queste, da sole, non possono fare nulla - osserva - senza un coinvolgimento e un sostegno vero della società civile". 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento