CAMERA DEL LAVORO E FP CGIL NAPOLI CHIEDONO REVOCA PROVVEDIMENTO CHE SCIOGLIE UNITA’ MOTOCICLISTI POLIZIA MUNICIPALE

La Cgil chiede che si revochi il provvedimento con cui è stata disciolta a Napoli l’Unità Operativa Motociclisti della Polizia Municipale. “Si tratta - sottolinea il segretario generale della Camera del lavoro metropolitana partenopea, Walter Schiavella - di una scelta maturata sulla base di motivazioni fragili e non condivisibili. Un atto che rischia di rendere la città insicura e meno efficace il controllo del territorio. Ancora una volta, l’amministrazione comunale assume decisioni importanti senza confrontarsi con il sindacato”. “Al peggio - sottolineano il segretario generale della Fp Cgil di Napoli, Alfredo Garzi e il segretario metropolitano Salvatore Tinto - non c'è mai fine. Con una determina dirigenziale, motivata da una presunta maggiore efficacia ed efficienza, viene incredibilmente dissolta la sezione motociclisti della terza città d'Italia. Si disgrega una squadra di poliziotti locali motivata e ben addestrata che, in una realtà dove imperversa l’illegalità e la delinquenza, ha rappresentato un baluardo affidabile per tutelare la sicurezza dei cittadini e combattere l’illegalità diffusa”.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento