WHIRLPOOL: SCHIAVELLA, ENNESIMO SCIPPO AL MEZZOGIORNO

“Il Mezzogiorno non può assistere a questo ennesimo scippo. La decisione di Whirlpool sullo stabilimento di Napoli è inaccettabile, sia per i lavoratori, che per il sistema produttivo, tanto più perché disattende precisi impegni assunti pochi mesi fa, con un ruolo attivo del governo”.  E’ quanto afferma il segretario generale della Cgil di Napoli, Walter Schiavella.

“Il governo - sottolinea Schiavella - deve farsi garante di quegli impegni a tutela del sito produttivo e dei livelli occupazionali, battendo finalmente un colpo in direzione della definizione di politiche industriali adeguate a garantire il futuro industriale del Mezzogiorno. In questi stessi giorni attendiamo ancora di sapere quale ruolo intenda giocare nella complessa partita della fusione Fca-Renault, soprattutto per quanto riguarda garanzie e certezze per il futuro produttivo e per l’occupazione dello stabilimento di Pomigliano”.

“In questo quadro - conclude Schiavella - la vertenza Whirpool assume un valore emblematico di tale stato di cose. Anche per questo, la Cgil di Napoli tutta sarà sara al fianco dei lavoratori dello stabilimento di via Argine chiedendo alle istituzioni che facciano fronte comune per impedire questo ennesimo attacco al Mezzogiorno”.


 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento