WHIRLPOOL: CGIL CISL UIL NAPOLI, CITTA’ NON PUO’ PERMETTERSI DI PERDERE NEANCHE UN POSTO DI LAVORO

"Whirlpool conferma la sua decisione. Una scelta scellerata e ingiustificata che il governo, nonostante l'indubbia attenzione che ha dedicato alla vicenda, non è riuscito ad impedire". E' quanto affermano, in una nota, i segretari generali di Cgil Cisl Uil Napoli, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati.
"Quel che è più grave - secondo i tre segretari - è che, al di là dell'impegno ribadito dal governo a costruire insieme soluzioni, non ci sono ad oggi prospettive concrete per dare senso a quell'impegno".
"Cgil Cisl Uil di Napoli - continuano Schiavella, Tipaldi e Sgambati - ribadiscono il pieno sostegno alla lotta dei lavoratori per esigere il rispetto degli accordi e garantire comunque la continuità produttiva al sito di Napoli, una città che non può permettersi di perdere neanche un posto di lavoro, tanto più in una fase così delicata a livello economico e sociale".
"Per questo - concludono Schiavella, Tipaldi e Sgambati - lo sciopero generale di tutte le categorie produttive proclamato per il 5 novembre sarà l'occasione per ribadire che su questa battaglia 'Napoli non molla'".

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento