BILANCIO COMUNE DI NAPOLI: “SERVONO SCELTE CHIARE E PRECISE PER NON ACUIRE LE CONSEGUENZE GIA’ DRAMMATICHE DELLA PANDEMIA”

"La situazione venutasi a creare al Comune di Napoli in occasione della discussione del Bilancio preventivo desta grave preoccupazione",  è quanto affermano i segretari generali di CGIL CISL UIL Napoli, Walter Schiavella, Gianpiero Tipaldi e Giovanni Sgambati.
"Non spetta a noi valutare le scelte delle diverse forze politiche di maggioranza e di opposizione che siedono in Consiglio comunale, né intendiamo entrare in alcun modo nelle dinamiche politiche interne al Consiglio, sottolienano i segretari. Ciononostante, non possiamo non rilevare quanto il clima di incertezza che si è determinato contrasti con la necessità di stabilità e di scelte chiare e precise in questa difficile fase emergenziale, determinata dagli effetti economici, sociali e sanitari provocati dalla pandemia in corso, nella quale è fondamentale quella coesione istituzionale recentemente richiamata dal Capo dello Stato".
"La situazione complessiva dei servizi della città, sotto l’ondata pandemica, ha infatti dimostrato tutta la sua fragilità derivante certamente da anni di tagli ai trasferimenti e alla spesa pubblica, ma anche di indubbie carenze e inefficienze imputabili alla responsabilità gestionale di questa amministrazione".
"Purtroppo, anche in questa occasione, il confronto sul Bilancio con le forze sociali è stato assolutamente inesistente nei tempi e nelle modalità, chiosano Schiavella, Tipaldi e Sgambati. Il nostro giudizio sul provvedimento complessivo resta quindi molto critico" .
"In questo contesto vanno comunque salvaguardate quelle scelte di difesa del perimetro pubblico e di qualificazione e potenziamento dell’occupazione che la proposta di Bilancio contiene sia in materia di stabilizzazione degli Lsu, sia in materia di potenziamento degli organici e di messa in sicurezza delle aziende partecipate, a partire da Anm, Asia e Napoli Servizi. Quale che sia l’esito del confronto in atto in Consiglio comunale, Cgil Cisl Uil di Napoli chiedono di garantire tali obiettivi e vigileranno sulla difesa della natura pubblica delle suddette aziende e della relativa occupazione".

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento